vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Chi siamo

Il CIRI (Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Agroalimentare) è uno strumento dell'Università di Bologna che ha lo scopo di svolgere e coordinare attività di ricerca prevalentemente rivolta a potenziare i rapporti con l’industria, promuovere i risultati della ricerca e operare il trasferimento tecnologico per rispondere alle esigenze del mondo produttivo.

Il CIRI Agroalimentare nasce nell’ambito del progetto Tecnopoli, che intende creare una rete di infrastrutture per la ricerca e l’innovazione, dedicate alla ricerca industriale e al trasferimento tecnologico. Tale progetto fa parte del Piano Operativo Regionale della Regione Emilia Romagna, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007-2013, come consolidamento della Rete regionale dell’Alta tecnologia.

La peculiarità e l’innovatività del CIRI Agroalimentare ruotano attorno alla visione integrata dell’alimento come frutto di una sequenza di interventi (scelta delle materie prime e degli ingredienti, formulazione, fermentazione o processo tecnologico, imballaggio, scelta delle condizioni di conservazione o maturazione appropriate) calibrati in modo da programmare  e prevedere la sicurezza, la qualità organolettica e nutrizionale e la shelf-life del prodotto. A tal fine le competenze tecnologiche, microbiologiche, analitiche e nutrizionali, presenti all’interno del CIRI Agroalimentare, sono integrate in modo da fornire all’industria non solo un servizio ma un supporto per tutte le fasi della produzione e innovazione attraverso l’applicazione di un approccio integrato basato sulle esigenze dell’industria.